Trentino. Due tredicenni muoiono precipitando in un dirupo

Trentino. Due tredicenni muoiono precipitando in un dirupo

valdaone-Redazione- Due tredicenni trentini sono stati trovati morti nella notte in un dirupo in Valdaone, dopo che non avevano fatto rientro da un’escursione.

I due adolescenti erano partiti nel pomeriggio da una baita in quota, intorno ai 1.700 metri, per andare a scattare delle fotografie, ma non erano rincasati per la cena. E’ allora, secondo le prime informazioni, che i familiari hanno allertato i soccorsi, dopo avere tentato di cercarli nei dintorni.

Soccorso alpino e volontari dei vigili del fuoco hanno cercato a monte dell’abitato di Daone e nella notte li hanno trovati, ormai senza vita.
    A perdere la vita sono stati Fabio Battocchi e Federico Bugna, di Daone, che a settembre avrebbero dovuto iniziare la terza media. Erano a malga Staboletto, nel Trentino orientale, ai piedi dell’Adamello, in quelle che per loro erano le zone di casa.

Erano saliti in quota col nonno di Fabio. Alle 21 però non erano tornati dall’escursione e il nonno ha lanciato l’allarme.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *