Il Sito Web in Condominio

Il Sito Web in Condominio

Domanda:

A cosa e a chi serve attivare il sito web in condominio?

Risposta:

La riforma del condominio cambia non soltanto le norme che regolano la convivenza tra vicini, ma soprattutto quelle che riguardano gli amministratori.

Ogni condominio potrà avere un suo sito web. Basterà la maggioranza degli intervenuti in assemblea che rappresentino almeno metà dei millesimi per deliberare l’attivazione di un sito internet condominiale ad accesso individuale e protetto da una password per consultare i rendiconti e i documenti. Su richiesta dell’assemblea, quindi, che delibera con la maggioranza di cui al secondo comma dell’articolo 1136 del codice, l’amministratore é tenuto ad attivare un sito internet del condominio che consenta agli aventi diritto di consultare ed estrarre copia in formato digitale dei documenti previsti dalla delibera assembleare. Le spese per l’attivazione e la gestione del sito internet, molto contenute,sono poste a carico dei condomini.

Quello che può sembrare a prima vista un adempimento in più per l’amministratore, alla resa dei conti risulta un indubbio vantaggio o addirittura un’opportunità! E non solo per l’amministratore, ma soprattutto per i Condòmini.

Pertanto la Riforma del Condominio è particolarmente interessante in quanto vincola l’amministratore ad attivare il sito internet del condominio su richiesta dell’assemblea condominiale.

L’art. 71-ter recita “l’amministratore è tenuto ad attivare un sito internet del condominio che consenta agli aventi diritto di consultare ed estrarre copia in formato digitale dei documenti previsti dalla delibera assembleare […]” .

L’amministratore potrà:

  • gestire le anagrafiche delle unità immobiliari e dei condòmini;
  • archiviare on-line i documenti (verbali di assemblee, avvisi di pagamento, comunicazioni

generali, etc.)

  • comunicare facilmente con i condòmini (rubrica on-line e Skype).

Il Condòmino

  • accedere ai dati e ai documenti relativi all’amministrazione del condominio;
  • controllare le spese del condominio;
  • consultare i verbali delle assemblee e le delibere;
  • ricevere comunicazioni e convocazioni in maniera tempestiva e gratuita.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *