Savigliano. Quattordicenne dà fuoco ad una chiesa

Savigliano. Quattordicenne dà fuoco ad una chiesa

savigliano-Redazione- È un quattordicenne il responsabile dell’incendio che ha parzialmente danneggiato l’interno della chiesa di San Filippo Neri, a Savigliano.

Agli agenti della polizia locale che lo hanno fermato dopo una giornata d’indagini che ha visto la collaborazione di varie forze dell’ordine, ha prima negato, ma di fronte alle immagini della videosorveglianza non ha potuto far altro che ammettere il suo gesto senza però spiegarne il perché.

Erano da poco passate le 11 quando i vigili urbani hanno ricevuto una chiamata: nella piccola chiesa di via Tapparelli due candelabri all’ingresso hanno preso fuoco e le fiamme hanno avvolto parte dei rivestimenti in legno delle balaustre e del pavimento. In quel momento, all’interno c’erano circa 20 persone tra fedeli e visitatori, che sono immediatamente corse in strada.

I vigili urbani hanno utilizzato due estintori per spegnere le fiamme.

L’ipotesi di incidente è stata subito esclusa: una donna, che al momento dell’innesco dell’incendio si trovava in chiesa, ha detto di aver visto un ragazzino armeggiare con alcune candele vicino alle cappelle laterali.

Grazie alle immagini della videosorveglianza interna e di un esercizio commerciale sulla via, gli agenti hanno scoperto che a dare fuoco volontariamente ad alcune scatole di candele e ceri votivi posti sotto i candelabri è stato un minorenne residente in città.

 

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *