La piena del Po fa paura: affonda il battello simbolo di Torino

La piena del Po fa paura: affonda il battello simbolo di Torino

valentino-Redazione– E’ fallito il tentativo di recuperare uno dei due battelli trascinati contro il ponte di piazza Vittorio, nel centro di Torino, dalla piena del Po.

L’imbarcazione Valentina si è rovesciata su se stessa e ha iniziato ad affondare infilandosi sotto una delle arcate del ponte. La barca è stata trascinata via dalla corrente e dopo aver superato il ponte di corso Regina si è diretta verso la diga del Pascolo, davanti alla quale si è inabissata e dove è accorsa anche la sindaca Appendino.

E’ invece riuscita la messa in sicurezza dell’altro battello Valentino.

Si sta concludendo cosi nel peggiore dei modi una delle giornate più nere per la navigazione sul Po, gestita dalla società di trasporti Gtt.

Sotto la furia della piena del Po, si erano rotti gli ormeggi e i due battelli trascinati dalla corrente si sono schiantati contro il ponte della Gran Madre. Poi le operazioni di recupero avviate dopo le tredici si sono inceppate nel momento in cui separavano le due imbarcazioni.

Nello spostare Valentino, Valentina ha perso l’appoggio, si è rovesciato ed è stato trascinato dalla corrente lungo il Po, senza freni. Gtt ha aperto un’inchiesta interna per chiarire per quale motivo, nonostante la piena largamente annunciata, i due battelli turistici abbiano potuto facilmente rompere gli ormeggi




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *