Emergenza migranti: oltre 13 mila sbarchi in quattro giorni

Emergenza migranti: oltre 13 mila sbarchi in quattro giorni

migranti-Redazione- Sono circa 13 mila i migranti trasbordati in quattro giorni dai loro barconi sulle navi dei soccorsi.

Ed è emergenza immigrazione, è impossibile fermare la marea umana che ogni giorno lascia le coste libiche ed egiziane per essere raccolta in mare e condotta nei porti del Sud.

Con questi numeri è un caos e le strutture sono al collasso. È sempre più difficile allocare i minori non accompagnati, 14.700 dall’inizio dell’anno secondo «Save the children». Malgrado la macchina dell’accoglienza sia ben oleata, gli Hotspot sono ko.

Quello di Pozzallo ospita più migranti di quanti non potrebbe. Stessa storia a Lampedusa, con oltre 1700 persone a fronte di 450 posti.

E la più grande delle isole Pelagie è in emergenza. In 24 ore si è richiesta assistenza medica per 2800 migranti e Palermo ha inviato un rinforzo di 4 medici.

. A Palermo ne sono arrivati 1067, tra Pozzallo e Augusta 1500, a Messina 1000. A Brindisi 708, tra cui due cadaveri. A Taranto 1078. A Cagliari 617.

Non mancano tensioni nei centri di accoglienza.

Al Cpa di Caltagirone alcuni ospiti si ribellano aggredendo due operatrici, minacciandole con cocci di vetro e vandalizzando i locali. Volevano subito il pocket money. Solo l’arrivo dei carabinieri, dopo una violenta colluttazione, ha riportato la calma

Resta alta l’attenzione delle forze dell’ordine sui possibili business legati all’immigrazione. Tra questi la Squadra mobile di Palermo ha scoperto matrimoni fittizi tra stranieri e italiani per fare ottenere il permesso di soggiorno dietro il pagamento di 7mila euro.

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *