Denuncia all’Ue: “La foto sui pacchetti di sigarette ritrae mio padre”

Redazione– La storia dell’immagine sui pacchetti di sigarette si arricchisce di nuovi colpi di scena.

Dopo che, nei giorni scorsi, un 56enne spagnolo ha denunciato l’Ue sostenendo che l’uomo ritratto sui pacchetti, accompagnato dalla scritta “Il fumo causa ictus e disabilità” fosse se stesso, e dopo che una donna -anch’essa spagnola- ha annunciato che si trattava di suo marito, ecco anche un italiano sul piede di guerra, secondo cui la foto ritrae il padre.

La denuncia arriva da Raffaele Leone, 48enne di Orbassano in provincia di Torino, che, sul quotidiano locale CronacaQui, sostiene: “È lui, ne sono sicuro”. D’altronde, ricorda Leone, suo padre, morto a 73 anni, era stato effettivamente fotografato dopo l’ictus e, per questo, ha inviato tutta la documentazione all’Ue.

“Ho mandato una serie di lettere per chiedere spiegazioni – ha detto Raffaele a Cronaca Qui – all’Unione europea, alla Presidenza del consiglio dei ministri, alle case produttrici di sigarette”. La risposta? “Da Bruxelles mi hanno detto che per pubblicare quelle immagini serve una liberatoria firmata. Ma poi padre era infermo era infermo dalla parte destra e non avrebbe potuto assolutamente firmare nulla”, ha concluso.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *