Colpo di Stato in Turchia: l’esercito chiude il ponte sul Bosforo

Turchia. Si tratta di un vero e proprio Colpo di Stato. Dopo aver bloccato l’aeroporto di Istanbul e fatto cancellare tutti i voli, l’esercito turco ha chiesto alla popolazione di tornare nelle proprie abitazioni. Sono stati centinaia i turchi scesi in strada per ritirare soldi da bancomat dopo che l’esercito ha dichiarato di aver preso il potere. Le foto, del tentativo del colpo di stato sono state postate anche su Twitter. Nel quartier generale dell’esercito turco ad Ankara sarebbe stato preso in ostaggio il capo di Stato maggiore dai militari golpisti. Intanto il presidente Erdogan, in volo verso la Germania fa sapere attraverso un video registrato con uno smartphone “Sono ancora il presidente della Turchia: resistete al colpo di stato nelle piazze e negli aeroporti” ed a quanto pare avrebbe chiesto il permesso proprio alla Germania di atterrare e quindi chiedere momentaneo asilo (anche se non tutti sono concordi con queste informazioni, le voci si rincorrono ed alcuni hanno riferito che invece il presidente si stia dirigendo ad Ankara). L’esercito turco, stando alle prime notizie ha proclamato la legge marziale e il coprifuoco, facendo sapere che non appena avranno concluso il golpe, verrà preparata una nuova costituzione e la democrazia verrà ripristinata. Nel video che segue la chiusura dell’accesso ai due ponti sul Bosforo a Istanbul.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *