Cinquant'anni d'amore e ancora tanta strada da percorrere insieme

Cinquant’anni d’amore e ancora tanta strada da percorrere insieme

celano-Redazione- Cinquant’anni, insieme.

E’ lo straordinario percorso compiuto da Aldo Celano e Lina Capparelli che domenica 2 ottobre taglieranno il traguardo delle Nozze d’Oro, una delle più importanti tappe non soltanto per una coppia, bensì per tutta una famiglia che nel loro rapporto riconosce esempio e modello.

Era il 1966, quando il signor Aldo e la signora Lina hanno infatti deciso di convolare a nozze: da allora, tanto tempo è trascorso, tanta la pazienza, tanta la dedizione e, soprattutto, la convinzione che due anime che si trovino, e s’incastrino alla perfezione, non possano essere dissolte, mai.

Su questa certezza hanno costruito il loro matrimonio, costellato certamente da avversità e imprevisti, che però, hanno mai intaccato il sacro vincolo che li lega, né sono riusciti a scalfire la coppia, uscitane, anzi, sempre rinforzata e più felice, vero e solido esempio per le nuove generazioni.

Smussare gli angoli del proprio carattere,  imparare a combaciare, dedicarsi uno all’altra senza riserve, e guardare, insieme, nella stessa direzione: questo pare insegnare la storia d’amore, puro e vero, ormai raro, di Lina e Aldo.

Un amore che non può far altro che commuovere e trasmettere l’importanza di trovare, nella propria vita, un compagno di viaggio capace di illuminare gli angoli più scuri con la propria luce, sorreggere l’altro con la propria forza, senza abbandonarsi o perdersi mai.

Un amore, il loro, testimoniato anche dal figlio Agostino, che, con l’avvicinarsi dell’importante data di festa, ricorda con commossa gratitudine l’amore tra e dei genitori, un faro che l’ha sempre sorretto, come quando, in occasione della consegna, da parte del Cardinal Poletto, del decreto pontificio ad Agostino, il padre si avvicinò all’altare e, con le lacrime agli occhi, gli confessò di essere orgoglioso di lui, frase tanto più importante e commovente perché mai pronunciata prima, nonostante i successi professionali e imprenditoriali del figlio.

 

Il Direttore e la Redazione di Ultimaora si uniscono all’Editore nel festeggiare mamma Lina e papà Aldo

 

 

 

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *