Caso Lo Porto: la famiglia ha accettato un risarcimento di 1,2 milioni dagli Usa

Redazione– 1,2 milioni di dollari. Questa la cifra che, secondo quanto racconta Daniele Lo Porto -fratello del cooperante Giovanni, ucciso nel gennaio 2015 in un raid americano tra il Pakistan e l’Afghanistan- è stata offerta dagli Usa.

“Ci è stata offerta una cifra di un milione e 200mila dollari”, ha infatti spiegato l’uomo. “A luglio i nostri legali hanno incontrato a Roma un rappresentante del governo americano che ci ha proposto questa somma, che abbiamo accettato. Obama ha mantenuto l’impegno assunto pubblicamente quando è stata resa nota la notizia della morte di mio fratello”




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *